Il Premio Turing 🥇 ed il Nobel dell'informatica 💻, la storia del matematico inglese

Sei un brillante e geniale informatico che ha realizzato un nuovo algoritmo, un nuovo protocollo, per esempio sei Vitaliy Buterin l'inventore di Ethereum.

Oppure pensiamo a Vint Cerf e Bob Khan (che crearono il protocollo TCP/IP su cui viaggiano i pacchetti dei dati in rete) o Tim Bernards Lee (inventore del World Wid Web grazie al quale pubblico questo post), questi signori hanno creato "Internet".

vitalik buterin sul time

Bene nonostante il loro enorme contributo all'umanitĂ  non potranno mai vincere un Nobel!

Perchè?

Semplicemente perchè non è previsto un Nobel per l'informatica!😟

Come non è previsto nemmeno per la matematica.

Ma fortunamente dal 1966 esiste il Premio Turing (Turing Award) che di fatto è il Nobel per l'informatica.

In memoria del grande Alan Turing il visionario matematico che teorizzò i primi algoritmi e la macchina di Turing (primo computer astratto).

Vint Cerf, Bob Khan e Tim Bernards Lee vinsero l'ambito premio rispettivamente nel 2004 e 2016 (come per il Nobel passa del tempo prima del riconoscimento, basti pensare che il TCP/IP fu inventato alla fine degli anni '70).

L'unico italiano ad aver vinto il Turing Award è Silvio Micali nel 2012 (insieme a Shafrira Goldwasser) per i suoi contributi alla creazione della crittografia moderna.

Silvio Micali Premio Turing Silvio Micali e Shafrira Goldwasser

Tra i premiati (1975) merita una citazione Herbert Simon che è stato l'unico ad aver vinto anche un Nobel per l'economia (1978) per le sue ricerche sul processo decisionale nelle organizzazioni economiche.

Il modello presentato da Simon ribaltò completamente le teorie razionalistiche di inizio secolo affermando che il consumatore non segue percorsi logici e razionali, infatti l’emozione e la ragione vengono sollecitate nello stesso momento ed è la combinazione integrata di queste due variabili che determinano il comportamento degli uomini.

Herbert è stato uno dei padri dell'intelligenza artificiale e del neuromarketing.

E' interessante sapere che dal 2006 ai vincitori del Turing Award viene consegnato anche un premio in denaro che dal 2014 ammonta ad un milione di dollari (offerto da Google) che eguaglia il premio Nobel (9 milioni di corone svedesi che a seconda del cambio oscilla sopra o sotto il milione).

Nel 1969 tre anni dopo la nascita del premio Turing fu aggiunto il Nobel per l'economia, magari in futuro i giovani informatici potranno aspirare anche ad un Nobel?

Ma forse per la natura introversa degli informatici è meglio avere un premio dedicato di prestigio ma meno popolare 😉

Chi era Alan Turing e la decriptazione di Enigma durante la seconda guerra mondiale

Turing nasce a Londra il 23 giugno del 1912 è stato un matematico, un crittografo e filosofo britannico, considerato uno dei piÚ grandi matematici del ventesimo secolo nonchè il padre dell'informatica (al punto come abbiamo visto da essere a lui dedicato il premio piÚ importante dell'informatica).

vitalik buterin sul time

Con l'entrata in guerra dell'Inghilterra Turing si trasferisce e lavora a Bletchley Park.

In questo luogo il governo britannico chiama a raccolta le migliori menti del paese per un'importante operazione di spionaggio: decifrare i messaggi navali usati dai temutissimi sommergibili tedeschi (U-Boot).

La Germania aveva una macchina chiamata Enigma per criptare e decriptare i suoi messaggi, riuscire a comprendere come funzionasse era cruciale per le sorti della seconda guerra mondiale.

macchina enigma per cifratura

La macchina enigma I conservata al Museo Leonardo da Vinci di Milano

Grazie al genio di Turing nel 1943 fu costruito il dispositivo in grado di comprendere i messaggi cifrati dei tedeschi dandò un contributo fondamentale alle sorti del conflitto mondiale.

Winston Churchill dichiarò che Turing:

è stato l’uomo che diede il più grande contributo soggettivo alla vittoria della Seconda Guerra Mondiale.

La macchina di Turing e la nascita dell'algoritmo

La macchina di turing non è una macchina fisica ma una macchina teorica che immagina di avere un nastro infinito che scorre che contiene tante caselle/celle una accanto all'altro e che può contenere delle informazioni codificate date dai simboli di un qualsiasi alfaberto finito (per esempio anche gli 0 e 1 del sistema binario.

Questo nastro è visionato da una unita di controllo che può assumere diversi stati e che può agire sulle celle del nastro leggendo il contenuto, cancellandolo o scrivendo nuovi simboli.

macchina di turing

Per ogni stato della macchina ci sono delle istruzioni che l'unità di controllo può eseguire, per esempio se nella cella c'è il simbolo x spostati alla cella successiva e scrivi il simbolo y.

Di fatto Turing aveva inventato gli algoritmi ed il primo computer astratto in grado di eseguirli.

Nel 1953 John Von Neuman realizzò il primo calcolatore programmabile.

Il test di Turing

Nel 1950 Alan pubblicò sulla rivista Mind un articolo tanto provocatorio quanto rivoluzionario dal titolo: Computing Machinery and Intelligence.

La domanda chiave che poneva nel suo scritto Turing era la seguente: "Propongo di considerare la domanda: possono le macchine pensare?".

Nel documento veniva introdotto il seguente test: tre giocatori sono chiusi in stanze differenti e non possono vedersi ma sono dotati di una tastiera e di uno schermo.

test di turing

Uno dei tre partecipanti deve riuscire ad individuare ponendo una serie di domande chi degli altri due giocatori è un uomo o una femmina. I partecipanti sono liberi di mentire come e quando vogliono.

vignetta test di turing

Il passaggio successivo è quello di sostituire un giocatore umano con una macchina.

Quale sarebbe il risultato? Chi fa le domande riuscirebbe ad individuare la macchina con la stessa percentuale con cui individua gli umani?

Se cosi non fosse o se l'esaminatore avesse bisogno di molto tempo per riconoscere il non umano potremmo dire che la macchina è intelligente?

Queste osservazioni aprirono il dibattito nella comunitĂ  scientifica e furono i primi passi della Intelligenza Artificiale (AI - artificial intelligence).

Il test dei 3 giocatori passò alla storia come il famoso Test di Turing.

Il maratoneta

Quando pensiamo ad uno scienziato non lo immaginiamo fisicamente in forma (a parte i fisici 🤪) tantomeno che possa essere un atleta olimpico.

Bene Turing va ricordato anche per un’altra eccezionalità: ha sfiorato la partecipazione alle olimpiadi del 1948 come maratoneta (forse un infortunio gli precluse l’accesso).

alan turing maratoneta

A 35 anni nei ritagli di tempo si allenava e nel 1947 ottenne un personale di 2h 46m e 3s che per quei tempi era eccezionale, si pensi che il vincitore della maratona dei giochi del 1948 fece segnare un tempo di 2h e 35m!

Nei suoi allenamenti Alan lasciava viaggiare il cervello ed andava nel famoso “Scatter mode”.

L’educazione sportiva non è un fattore stand alone ma strettamente connessa con la crescita intellettuale e caratteriale di un persona. Facciamo sport e facciamolo fare ai nostri ragazzi magari raccontando la storia di Turing 😉

Il film completo su Alan Turing: The Imitation Game

La storia di Turing è super interessante ed ha ispirato anche il cinema.

Merita di essere visto il film The Imitation Game del 2014, dove viene raccontata tutta la vita di Alan fino alla tragica morte suicida il 7 giugno del 1954, a soli 42 anni.

Il film è tratto dal libro Alan Turing: The Enigma, una biografia scritta dal matematico e attivista gay Andrew Hodges.

Il film oltre alle gesta del protagonista porta alla luce del pubblico il problema dell'inclusione di genere di quegli anni e l'accanimento omofobico del governo inglese.

E' pazzesco pensare che si andasse in prigione per essere omosessuali! Tra l'altro questo è sicuramente uno degli elementi che portò Turing al suicidio.

Il film diretto da Morten Tyldum vede come attori Benedict Cumberbatch, Keira Knightley, Matthew Goode; di seguito il link per vederlo su Netflix.

Di seguito puoi vedere gratuitamente il film a questo link grazie a Rai Cinema.


Altri articoli correlati:

Qual è il nobel per l'informatica?

Come usare Youtube analytics per scoprire i temi piĂš cercati dal nostro pubblico ed analizzare il gap di contenuti

Come la tecnologia migliorerĂ  la nostra salute

Cosa sono i dark patterns nella UX? Come riconoscerli e come evitarli per vivere e creare la migliore esperienza online

Come funziona l'algoritmo di Facebook e quali sono i post che spinge maggiormente

Quanti sono gli italiani che usano Internet? Quanti accedono da mobile e quanti da PC?

Qual è la psicologia degli haters e come gestirli?

Come creare un sistema di Digital Analytics in un mondo digitale

Guida al digital marketing, canali owned, earned, rented e paid

Cos'è la valutazione euristica e come farla per migliorare la UX

Guida completa al Display advertising: i formati, i canali, le modalitĂ  d'acquisto, le evoluzioni e le avvertenze

Come utilizzare il video nella strategia di marketing

Il modello strategico della Value Network (rete del valore) vs il modello della Value Chain (catena del valore)

Il modello delle competenze verticali e trasversali per avere successo nel mondo digitale

La strategia pull vs push: sei contadino o cacciatore?

Cos'è il Digital Marketing? Come funziona ed i principali strumenti

Come fare le analisi di marketing e content marketing utilizzando Google Trends

Come analizzare le menzioni ed il sentiment in rete con Google Alerts

Come non perdere nemmeno un'idea con gli appunti di Google Keep

Cos'è e come massimizzare la User Experience dei clienti

L'ecommerce del cibo: il ristorante online, il cloud kitchen ed i prodotti di largo consumo

Come fare un test di usabilitĂ  per migliorare le nostre proprietĂ  digitali

Lo strumento fondamentale per la marketing intelligence ed il content marketing

Gli strumenti per analizzare le keyword di Google