Gli strumenti per conoscere le parole chiave più cercate su Google ed i relativi volumi, da usare per il marketing, il content marketing ed il SEO (2021)

Per le analisi di marketing, SEO e di content marketing ci sono online diversi strumenti interessanti che ci consentono di recuperare i volumi assoluti delle ricerche effettuate su Google e molte altre informazioni utili.

Ubersuggest

Il primo strumento è Ubersuggest (https://neilpatel.com/it/ubersuggest/) come riportato sull'Homepage con esso possiamo:

  • stimare il volume di traffico generato dalle keyword
  • analizzare le tendenze osservando l'andamento nel tempo del numero di ricerche
  • capire la difficoltà di posizionarsi ai primi posti sui motori di ricerca

Proviamo subito il tool inserendo una qualsiasi keyword che vogliamo analizzare, per esempio: mountain bike.

selezione keyword

Subito ci viene indicato il volume di ricerca mensile della keyword, il suo costo se volessimo acquistarla e la concorrenza su Google Ads (cpc e PD) e la difficoltà a livello organico/SEO (SD).

Il dato importante è l'esplosione di altre keyword/frasi che contengono la parola mountain bike, come si vede dall'immagine il bisogno della bici usata o elettrica è molto forte.

Un altro report molto interessante è quello sulle idee sui contenuti che si trova in basso alla pagina.

idea contenuti

Dall'immagine possiamo vedere quali siano i contenuti con i relativi titoli della pagina più condivisi sui social.

Nell'esempio si vede come l'articolo di Redbull "La mountain bike è una medicina per il benessere mentale" sia stato ricondiviso da oltre 10.000 persone.

Un'altra modalità di analisi è quella che parte da un sito esistente, per esempio possiamo inserire il sito redbull.com e vedere su quali keyword i contenuti al suo interno escono ai primi posti.

Ubersuggest fornisce le stesse informazioni del keyword planner di Google Ads (per usare quest’ultimo occorre avere un account Google ads ed investire costantemente in advertising).

Ubersuggest in passato era completamente gratuito ed il suo creatore (il grande Neil Patel) lo utilizzava per attirare traffico e lead, nel tempo il suo successo ha fatto salire notevolmente i costi di gestione del servizio al punto da dover passare ad un modello freemium.

In pratica se ci registriamo al sito potremo usare gratuitamente il tool per 3 interrogazioni al giorno superate le quali occorre aspettare il giorno successivo oppure passare alla versione a pagamento.

Semrush

Uno strumento analogo è SemRush (www.semrush.com).

Semrush

Il funzionamento è simile ad Ubersugget, nel campo di ricerca inseriamo la la keyword di cui vogliamo conoscere i volumi.

Di seguito i risultati della parola mountain bike, vediamo anche tutte le varianti della keyword con i relativi volumi, la difficoltà SEO (KD) e la stima del costo al click su Google Ads (cpc).

risultati semrush

Anche Semrush ha un modello freemium ma a differenza di Ubersuggest consente di fare gratis fino a 10 interrogazioni al giorno.

Sia Ubersuggest che Semrush forniscono i volumi delle keyword per ricerche fatte in cossispodenza esatta (exact match), cosa significa?

In pratica sono considerate nel volume totale tutte le ricerche che contengono solo la/le keyword considerendo però anche le varianti simili del termine/i o con lo stesso significato indipendentemente dalle differenze ortografiche o grammaticali tra la query e la parola chiave.

Quindi per esempio se vogliamo sapere i volumi della ricerca [scarpe tennis] nel conteggio saranno incluse (oltre a scarpe tennis) le seguenti variazioni: “scarpe per il tennis”, “calzature da tennis”, “scarpe tennis”, “tennis e scarpe”, ecc..

Combinando le versioni gratuite di Semrush e Ubersuggest (magari con più account 😉) abbinate con Google trends possiamo già fare una buona analisi iniziale.

Se si lavora in un'azienda che si occupa di marketing, content marketing o SEO vale la pena fare l'abbonamento a pagamento.

Ubersuggest è più economico ma ha minori funzionalità di Semrush che si posiziona come un suite completa di analisi.

Se abbiamo un'esigenza transitoria e vogliamo tutte le funzionalità di analisi possiamo anche utilizzare il trial gratuito a tempo.


Altri articoli correlati:

Come creare un sistema di Digital Analytics in un mondo digitale

Guida al digital marketing, canali owned, earned, rented e paid

Guida completa al Display advertising: i formati, i canali, le modalità d'acquisto, le evoluzioni e le avvertenze

Come utilizzare il video nella strategia di marketing

Il modello strategico della Value Network (rete del valore) vs il modello della Value Chain (catena del valore)

Il modello delle competenze verticali e trasversali per avere successo nel mondo digitale

La strategia pull vs push: sei contadino o cacciatore?

Cos'è il Digital Marketing? Come funziona ed i principali strumenti

Come fare le analisi di marketing e content marketing utilizzando Google Trends

Come analizzare le menzioni ed il sentiment in rete con Google Alerts

Come non perdere nemmeno un'idea con gli appunti di Google Keep

Cos'è e come massimizzare la User Experience dei clienti

L'ecommerce del cibo: il ristorante online, il cloud kitchen ed i prodotti di largo consumo

Come fare un test di usabilità per migliorare le nostre proprietà digitali

Lo strumento fondamentale per la marketing intelligence ed il content marketing

Gli strumenti per analizzare le keyword di Google