Come funziona l'algoritmo di Facebook 👍, le pagine e post più visualizzati

Facebook pubblica costantemente un report sui contenuti più visti sulla sua piattaforma nel mercato americano.

Questo report è molto utile a livello marketing per capire come funziona l'algoritmo e per capire quali sono gli interessi ed i formati più apprezzati.

Le principali evidenze sono:

✔️ i post più visti sono quelli che non hanno un collegamento esterno (ben l’85,4%), l’algoritmo di Facebook premia di più e da più visibilità ai post che non ti fanno uscire dalla sua piattaforma (della percentuale rimanente gran parte dei post avevano un link all’interno di FB su altre pagine).

dati post facebook

Per i social media manager questo dato è importante, la condivisione di un articolo o pagina di un sito (quindi con il link) avrà poca visibilità by design dell’algoritmo.

Tra le condivisioni con poca reach ci sono anche i video di Youtube. In questo caso il suggerimento è di trasformarli, quando possibile, in video nativi per Facebook.

✔️ I primi 4 siti esterni visualizzati su Facebook sono nell'ordine:

  1. Youtube.com
  2. Tiktok.com
  3. Amazon.com
  4. Gofundme.com

✔️ Le 20 pagine Facebook più viste rappresentano solo l’1,1% di tutte le pagine.

✔️ I primi 20 post rappresentano solo lo 0,1% di tutte le visualizzazioni.

Questi ultimi due dati si parlano con altri report e ci dicono che nel tempo l’algoritmo ha generato una grossa varianza dell’output del feed, di fatto ognuno di noi ha il proprio stream di contenuti.

E' la long tail di Facebook 😉

✔️ I 20 post più visti hanno avuto visualizzazione che spaziano dai 92,3 milioni, per la prima posizione, fino a 45,4 milioni per la ventesima posizione. Il fomato video è quello vincente.

🥇 Il post più visto è "This is how you raise your daughter/E' cosi che cresci tua figlia" (Link al video: facebook.com/245631637573770) con 92,3 milioni di visualizzazioni.

post più visto su facebook

🥈 Il secondo post da guardoni 😲 è stato visto 71,1 milioni di volte: link https://www.facebook.com/647412609605452.

🥉 Il terzo post più visto è il mio preferito, è un video (che si vede in basso) di una balena 🐋 che si avvicina ad un SUP (Giant whale approaches unsuspecting paddle boarder).

Questo post è stato visualizzato 64.2 milioni di volte.

Questi numeri sono molti utili per darci un'idea di qual è la massima visibilità che possiamo raggiungere con un nostro post.

Per riparametrizzare i dati d'oltreoceano al mercato italiano possiamo dividire i volumi per il rapporto popolazione USA con quella italiana (330 milioni / 60 milioni = 5,5), quindi il range di visibilità equivalente potrebbe andare dai 16,8 milioni per il più visto fino a 11,8 milioni.

✔️ Analizzando le Facebook pages ed i post più visti possiamo capire che agli americani piace l’intrattenimento ed i contenuti come ricette, pets ed in generali materiale frivolo e anche banale. Non ci illudiamo gli stessi contenuti sono anche i più apprezzati in Italia.

Da questa analisi emergono considerazioni note, in primis che la piattaforma di Facebook è un ambiente dove in generale la qualità dei contenuti della conversazione è bassa 🚽, molto intrattenimento (spesso di scarsa qualità come la tipa che lancia il bicchiere al compagno o i ragazzi che vengono trovati in due al bagno) e contenuti per coloro che amano farsi i c....i degli altri.

La notizia buona è che comunque il feed è molto personale e quindi se consumiamo contenuti di qualità dovremmo evitare lo stream dei gattini, dei post buongionro e buonanotte e dei giochi bizzarri vari.

A livello sociologico l'altro elemento positivo è la presenza tra i link più condivisi del sito gofundme.com che consente di fare donazioni per aiutare gli altri 👏 .

Altri articoli correlati:

Qual è il nobel per l'informatica?

Come usare Youtube analytics per scoprire i temi più cercati dal nostro pubblico ed analizzare il gap di contenuti

Come la tecnologia migliorerà la nostra salute

Cosa sono i dark patterns nella UX? Come riconoscerli e come evitarli per vivere e creare la migliore esperienza online

Come funziona l'algoritmo di Facebook e quali sono i post che spinge maggiormente

Quanti sono gli italiani che usano Internet? Quanti accedono da mobile e quanti da PC?

Qual è la psicologia degli haters e come gestirli?

Come creare un sistema di Digital Analytics in un mondo digitale

Guida al digital marketing, canali owned, earned, rented e paid

Cos'è la valutazione euristica e come farla per migliorare la UX

Guida completa al Display advertising: i formati, i canali, le modalità d'acquisto, le evoluzioni e le avvertenze

Come utilizzare il video nella strategia di marketing

Il modello strategico della Value Network (rete del valore) vs il modello della Value Chain (catena del valore)

Il modello delle competenze verticali e trasversali per avere successo nel mondo digitale

La strategia pull vs push: sei contadino o cacciatore?

Cos'è il Digital Marketing? Come funziona ed i principali strumenti

Come fare le analisi di marketing e content marketing utilizzando Google Trends

Come analizzare le menzioni ed il sentiment in rete con Google Alerts

Come non perdere nemmeno un'idea con gli appunti di Google Keep

Cos'è e come massimizzare la User Experience dei clienti

L'ecommerce del cibo: il ristorante online, il cloud kitchen ed i prodotti di largo consumo

Come fare un test di usabilità per migliorare le nostre proprietà digitali

Lo strumento fondamentale per la marketing intelligence ed il content marketing

Gli strumenti per analizzare le keyword di Google